WebSeo Slider Image
WebSeo
Dal momento che difficilmente un B&B si rivolge a utenti di un’unica nazionalità, è necessario...
WebSeo
2018-11-06 11:52:18
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

B&B: internazionale è meglio

  • photo

Dal momento che difficilmente un B&B si rivolge a utenti di un’unica nazionalità, è necessario che tenga in considerazione le diverse culture con cui si trova a contatto. Non tutti i turisti, infatti, cercano la novità in una struttura alberghiera e spesso hanno bisogno di una nota di familiarità. Nel contesto occidentale, ad esempio, è facile trovarsi spiazzati quando si ha a che fare con l’oriente. Un turista giapponese, o cinese, ha delle abitudini sostanzialmente diverse dalle nostre. A partire dalla colazione, in linea di massima salata e preparata con ingredienti tradizionali. In questi casi è utile, se non essenziale, dotarsi dell’occorrente per mettere il cliente asiatico a proprio agio anche a tavola. Di solito riso bianco, zuppa di miso, pesce grigliato e verdure sono una scelta azzeccata. Da notare che ormai quasi nessuno predilige una colazione standard con cappuccino e merenda confezionata. Negli ultimi tempi si preferisce puntare sul fatto in casa, sul prodotto a km 0 e sull’etnico. Offrire ai propri clienti del cibo genuino e magari familiare è un servizio che in pochi mettono a disposizione. D’altra parte per strutture come i B&B puntare sulla qualità del cibo è obbligatorio. C’è anche chi, come noi, decide di spingersi oltre decorando le stanze a tema e omaggiando ogni cultura e festività. Trattare gli ospiti con il massimo rispetto significa tenere conto di usanze e abitudini. Sembrano piccoli dettagli ma in realtà riescono a fare la differenza fidelizzando il cliente. Aprirsi e adattarsi agli standard internazionali, nel mondo odierno, significa aumentare a dismisura la propria utenza.

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI